Archive by Category "Press"

Metapontion 2018, la tre giorni del Festival internazionale della Magna Grecia

La tre giorni del METAPONTION 2018- Festival internazionale della Magna Grecia, conclusasi in bellezza la scorsa domenica 6 maggio con il concerto dei Tamburellisti di Torrepaduli, capitanati da un vulcanico Pierpaolo De Giorgi, si è rivelata una assoluta novità per il territorio. Numerosissimi i feedback positivi ricevuti dal pubblico presente e dagli utenti dei social che hanno seguito con interesse e curiosità l’evento. Convegni, manifestazioni sportive, rievocazioni storiche, spettacoli teatrali e musicali hanno interessato anche il territorio dei comuni di Matera e Taranto. Un mix che si è rivelato vincente perché ha saputo attingere alle radici più profonde del nostro passato, risvegliando così un Titano sopito da molti secoli: Metaponto.

Il Festival della Magna Grecia, organizzato dall’Amministrazione Comunale di Bernalda e il suo Ufficio Magna Grecia, con la partnership degli Emicicli di Samo, rappresentato dal dr. Stamatis Skoutas, e di Metaponto, si è avvalso della presenza di relatori di indiscusso valore anche internazionale, dei cui interventi si produrrà uno specifico comunicato, e del patrocinio di illustri enti, istituzioni. In primis dell’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo che, nella lettera pervenuta due giorni prima dell’inizio dell’evento, a firma del presidente Tajani, dice di “apprezzare molto l’evento, inteso a celebrare la Magna Grecia, che svolgerà un ruolo importante nel rafforzare le identità condivisa dei popoli e delle culture del Mediterraneo” e definisce Pitagora “come personaggio emblematico delle relazioni tra Samo e Metaponto e promotore dei valori di libertà, uguaglianza, rispetto e tolleranza, oggi condivisi dall’Unione Europea”.
Un patrocinio che sancisce la validità del Metapontion 2018 e che va ad aggiungersi ai tanti già ottenuti in precedenza: Ambasciata di Grecia a Roma, Comune di Samos-Greece, rappresentato dal delegato del sindaco Angelopoulos, Dimitrios Mavratzotis, MIBACT, MIUR, Polo Museale e Soprintendenza di Basilicata, MIUR, CONI, fondazione Matera 2019, UNIBAS, Commissione Regionale Pari Opportunità, Regione Basilicata, Provincia di Matera, Taranto, Massafra, Palagiano, Castellaneta e Ginosa, Confraternite Elleniche d’Italia, Comunità Ellenica di Taranto, Società Filellenica Italiana, Società Filosofica Italiana e della città di Matera, gemellata con Metaponto nel nome di Pitagora, Maestro e pensiero dell’Umanità. Media partner ufficiale dell’evento ESTIA TV, un network greco che ne ha acquisito i diritti.
Il Festival si è potuto realizzare grazie a numerosissime collaborazioni gratuite, tra le quali ci piace ricordare quella di Dino Paradiso che ha interpretato un esilarante Pitagora show con testi preparati da Antonio Orlando.

È doveroso, dunque, dopo il successo ottenuto, ringraziare tutti coloro che si sono spesi, mettendo a disposizione tempo e risorse anche economiche.
L’IIS Bernalda-Ferrandina dove si sono tenute le lezioni di Paneuritmia, antica danza greca che purtroppo i ragazzi non sono riusciti a rappresentare a causa delle condizioni meteorologiche.
Le associazioni che hanno offerto il proprio sostegno: la Protezione Civile Metapontum, l’Unione Nazionale dell’Arma dei Carabinieri, la Pro Loco di Metaponto, Ad Pytagoram, l’OCCSE della Magna Grecia, che ha formato le splendide Naiadi, primo gruppo storico di Metaponto, dirette da Lucia Durante, che ha accompagnato tutte le fasi dell’evento, oltre ad esibirsi nel Rito della Madre Terra al Tempio di Hera, accanto alle Nereidi di Taras, dirette magistralmente da Saverio de Florio.
Una speciale menzione va riservata alle associazioni sportive, IKKOS, Polisportiva ASD Recycling, Bernalda Runners, MTB Taranto Bikers, Ethra Cultura, che hanno curato la staffetta delle tefofore della Magna Grecia, dedicata alla pitagorica spartana Timicha, la Fune delle Esperidi e la corsa per la pace nel mondo delle atlete magnogreche, che ha coinvolto Calabria, Campania, Puglia e Basilicata. E alle associazioni artistiche: Neopolites di Taras, con le sue Nereidi, Semele Project, diretta dalla regista Christiana Troussa, che a causa dell’inagibilità del Teatro Greco non ha potuto mettere in scena le sue Baccanti, i Sedili di Napoli, I Tamburellisti di Torrepaduli.

Grazie alle Associazioni Ensemble Teatro Instabile e I Cavalieri de li Terre Tarentine, guidati da Vito Maglie, che, con la supervisione della Comunità Ellenica di Taranto e l’apporto logistico dei Cittadini Attivi, si sono occupate della suggestiva rievocazione storica dello sbarco degli Achei e della fondazione di Metapontion, con la regia assunta in extremis da Ensemble Teatro Instabile, con Giuseppe Ranoia ed Emanuele Asprella.
Un grazie all’Associazione Leucippo degli operatori turistici di Metaponto, che ha fornito uomini e mezzi per garantire il trasporto dei relatori ospiti e che si è occupata, con la supervisione dell’Associazione Cuochi materani, coordinati dallo chef Francesco Paolo Fiore, della preparazione della “crapiata pitagorica”, offerta gratuitamente, così come tutte le attività svolte nel Festival, in Piazza Giovanni XXIII nella serata finale dell’evento. Serata in cui, grazie a Slow Food Magna Grecia di Pisticci, abbiamo potuto degustare cibi pitagorici ed ottimi vini, alcuni dei quali provenienti da Samos.
Un ringraziamento, infine, va agli operatori che hanno offerto le loro strutture per l’ospitalità e per i pasti: Hotel Palatinum, Camping Riva dei Greci, Hotel Magna Grecia, Pensione Afrodite, B&B All’ombra del carrubo, Camping Metapontum Village, B&B Villa degli Angeli, Ristorante Il Guerriero, Lido Nettuno, L’Oasi, Green Park. E a coloro che hanno fornito i loro prodotti e servizi: Grofé, Essenza Wine Bar, Masseria Cardillo, Azienda agricola.f.lli Esposito, Dichio Vivai, Market 3ElleTi, AreaWi, Sidonio Riprese Aeree ed imfine le sarte che hanno confezionato parte dei costumi.

Il METAPONTION 2018 è solo l’inizio, peraltro consacrato dal prestigioso riconoscimento che il Comune ha ottenuto il giorno successivo al termine dei lavori: la Bandiera Blu, finalmente riconquistata dopo dodici anni, grazie allo sforzo congiunto compiuto dall’Amministrazione, dall’ufficio comunale incaricato e dai cittadini di Bernalda e Metaponto.
Continueremo su questa strada, certi che sia quella giusta per il rilancio di un territorio dalle grandi ricchezze e potenzialità come il nostro. Riconosciamo la nostra identità, riappropriamoci delle nostre radici e lavoriamo in sinergia per raggiungere un obiettivo che molto più vicino di quanto possa sembrare!

L’ufficio stampa del Metapontion 2018
Barbara Lombardi

Read more

METAPONTO è Bandiera Blu 2018

Da sx -> Ass.Cirigliano, Sindaco Tataranno, Ass. Calabrese, vice sindaco Acito

La ONG danese Foundation for Environmental Education ha assegnato 368 Bandiere Blu a 175 comuni tra cui il Comune Di Bernalda per il litorale ionico di Metaponto.

Un traguardo importantissimo che premia un territorio intero votato al turismo e che oggi, ancor più marcatamente, non può che essere un turismo sostenibile, in modo da garantire un equilibrio tra fruizione e tutela del patrimonio ambientale.

A ritirare il prestigioso riconoscimento il giorno 7 maggio 2018 erano presenti il Sindaco dott. Domenico Raffaele Tataranno, il Vice sindaco avv. Eliana Acito, l’assessore Ambiente e Territorio con delega a Metaponto dott.ssa Giusy Cirigliano, l’assessore Turismo e Cultura dott. Domenico Calabrese.

 

 

Cos’è la Bandiera Blu?

La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale, istituito nel 1987 Anno europeo dell’Ambiente, che viene assegnato ogni anno in 49 paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei, con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell’ONU: UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo) con cui la FEE ha sottoscritto un Protocollo di partnership globale e riconosciuta dall’UNESCO come leader mondiale per l’educazione ambientale e l’educazione allo sviluppo sostenibile.

Bandiera Blu è un eco-label volontario assegnato alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.

Obiettivo principale di questo programma è quello di indirizzare la politica di gestione locale di numerose località rivierasche, verso un processo di sostenibilità ambientale.

 

Quali i criteri per ottenere la Bandiera Blu?

Una spiaggia può ottenere la Bandiera Blu se è ufficialmente designata come area di balneazione a livello nazionale (o internazionale) con almeno un punto di campionamento per le analisi delle acque di balneazione. Il nome e i confini della spiaggia seguono quelli ufficiali nazionali. La spiaggia deve avere i servizi necessari e gli standard in conformità ai criteri Bandiera Blu e rispondere a tutti i requisiti indicati con la lettera I (imperativi) e possibilmente al maggior numero dei requisiti indicati con la lettera G (guida). In ogni località Bandiera Blu, dovrà essere individuato un referente, per trattare le questioni concernenti il Programma. La spiaggia deve essere accessibile per un’ispezione non annunciata, da parte della FEE.

EDUCAZIONE AMBIENTALE E INFORMAZIONE

  1. Un minimo di 5 attività di educazione ambientale devono essere offerte ogni anno. Attività di educazione ambientale devono essere offerte e promosse ai bagnanti (I)
  2. Informazioni sulla qualità delle acque di balneazione devono essere affisse (I)
  3. Informazioni relative a ecosistemi e a fenomeni ambientali rilevanti a livello locale, devono essere affisse (I)
  4. Mappa della spiaggia, con indicazione dei servizi, deve essere affissa (I)
  5. Codice di condotta relativo alla normativa vigente sull’uso della spiaggia e delle aree circostanti deve essere affisso (I)
  6. Informazioni sul Programma Bandiera Blu ed altri eco-label FEE devono essere affisse (I)QUALITA’ DELLE ACQUE

QUALITA’ DELLE ACQUE

  1. La spiaggia deve rispettare pienamente gli standard ed i requisiti di analisi relativamente alla qualità delle acque di balneazione (I)
  2. Conformità alle Direttive sul trattamento delle acque reflue e sulla qualità delle acque di scarico. Nessuno scarico di acque reflue (urbane o industriali) deve interessare l’area della spiaggia (I)
  3. La spiaggia deve rispettare i requisiti di Bandiera Blu per i parametri microbiologici relativamente a Escherichia coli (Coliformi fecali) e agli Enterococchi intestinali (Streptococchi) (I)
  4. La spiaggia deve rispettare i requisiti di Bandiera Blu per alcuni parametri fisici e chimici (I)

GESTIONE AMBIENTALE

  1. L’Autorità Locale / Operatore balneare dovrebbero istituire un Comitato di Gestione della Spiaggia (G)
  2. L’Autorità Locale / Operatore balneare devono rispettare tutte le normative relative alla ubicazione e al funzionamento della spiaggia (I)
  3. Le aree sensibili vicino ad una spiaggia Bandiera Blu richiedono una gestione speciale, per garantire la conservazione e la biodiversità degli ecosistemi marini. (I)
  4. La spiaggia deve essere pulita (I)
  5. Vegetazione algale o detriti naturali dovrebbero essere lasciati sulla spiaggia (I)
  6. Sulla spiaggia devono essere disponibili cestini per i rifiuti in numero adeguato che devono essere regolarmente mantenuti in ordine (I)
  7. Sulla spiaggia devono essere disponibili contenitori per la raccolta differenziata (I)
  8. Sulla spiaggia deve essere presente un adeguato numero di servizi igienici o spogliatoi (I)
  9. I servizi igienici o spogliatoi devono essere mantenuti puliti (I)
  10. I servizi igienici o spogliatoi devono avere lo smaltimento controllato delle acque reflue. Le acque di scarico devono essere allacciate al sistema fognario o recapitate in contenitori a tenuta stagna da svuotare in maniera appropriata (I)
  11. Sulla spiaggia deve essere fatto rispettare il divieto di campeggio, di circolazione ad autoveicoli o motoveicoli e deve essere proibito ogni tipo di discarica (I)
  12. L’accesso in spiaggia di cani e di altri animali domestici deve essere strettamente controllato (I)
  13. Tutti gli edifici e le attrezzature di spiaggia devono essere mantenuti in buono stato (I)
  14. Gli habitat marini e lacustri (come la Barriera corallina o le praterie di Posidonia) presenti in prossimità della spiaggia devono essere monitorati (I)
  15. Mezzi di trasporto sostenibili devono essere promossi nell’area circostante la spiaggia (G)

SERVIZI E SICUREZZA

  1. Misure appropriate di controllo della sicurezza devono essere applicate. Un numero adeguato di personale di salvataggio e/o attrezzature di salvataggio devono essere disponibili sulla spiaggia (I)
  2. L’equipaggiamento di primo soccorso deve essere disponibile sulla spiaggia (I)
  3. Piani di emergenza per i casi di inquinamento o rischio per la sicurezza ambientale devono essere predisposti (I)
  4. Deve essere prevista la gestione di diverse utenze e differenti usi della spiaggia in modo tale da prevenire conflitti e incidenti (I)
  5. Misure di sicurezza per la tutela dei bagnanti devono essere attuate (I)
  6. Una fonte di acqua potabile deve essere disponibile sulla spiaggia (G)
  7. Almeno una spiaggia Bandiera Blu per ogni Comune deve avere accesso e servizi per disabili (I)

FONTE REGOLAMENTO: www.bandierablu.org

Read more

Metapontion 2018 – 4/5/6 Maggio 2018

METAPONTION 2018, 4-5-6 maggio: l’evento che è destinato a segnare una nuova tappa nella gloriosa storia delle colonia greca di Metaponto.

Sta prendendo ulteriore slancio e consistenza il ‘”Magna Grecia International festival Metapontion 2018″, organizzato dal Comune di Bernalda con la partnership degli Emicicli di Samo – Grecia e Metaponto. Infatti l’achea Metapontion, grazie al rilevante supporto della Comunità Ellenica “Maria Callas”, stringe un memorabile accordo con la spartana Taras: la storia di 2300 anni fa rivive nel nome di Tymicha.
Tymicha, una pitagorica spartana, membro, insieme a suo marito Myllias, di un gruppo di pellegrini diretti a Metaponto, che furono attaccati dai soldati siracusani perché avevano respinto l’amicizia del tiranno Dionisio il Vecchio. Sebbene avessero la possibilità di correre attraverso un campo di fave per fuggire, non lo avrebbero fatto, perché questo era un tabù per loro. Invece combatterono e morirono, con l’eccezione della incinta Timycha e di suo marito, che furono catturati. Dionisio la interrogò sulla ragione di questo tabù, ma lei rifiutò di rispondere. Invece, lei morse la lingua e la sputò ai suoi piedi in un gesto di sfida.
(Giamblico, La vita pitagorica).

In onore di questa coraggiosa donna pitagorica è stata ideata la prima staffetta delle tedofore della Magna Grecia che, oggi come allora, partirà da Taranto e attraverserà i territori dei comuni di Massafra, Palagiano, Castellaneta e Ginosa, i cui sindaci hanno aderito con entusiasmo e partecipazione alla ritrovata intesa interregionale, concedendo il patrocinio.

La staffetta giungerà al Tempio di Hera, già scuola di Pitagora, dove avverrà la cerimonia di investitura cui seguirà l’inedita e spettacolare rievocazione degli antichi riti “Hieros Gamos Hera. Koreutica delle Naiadi di Metapontion e delle Nereidi di Taranto”, celebrati osservando rigorosamente il cerimoniale originale greco.

Read more

“Magna Grecia International festival Metapontion 2018″

In occasione della sua partecipazione alla Festa nazionale greca presso la Comunità Ellenica di Taranto “Maria Callas”, l’Amministrazione comunale di Bernalda ha ufficialmente annunciato l’evento che nell’immediato interesserà Metaponto.

Il “Magna Grecia International festival Metapontion 2018″ previsto per il 4, 5 e 6 maggio prossimi, con la partnership degli Emicicli di Samo – Grecia e Metaponto, si occuperà di Filosofia, Arte, Scienza e Armonia tra Uomo, Natura e Tecnologia. Un grande incontro rievocativo dal taglio culturale, sportivo e artistico nel segno e nel nome di Pitagora, maestro e anima del pensiero magno-greco, che ha trascorso la sua età matura a Metaponto. L’evento, che ha già acquisito insigni patrocini, vedrà la partecipazione di grandi personalità dal profilo internazionale. Solo per citare alcuni tra i nomi presenti nel programma, il prof. Stamatis Skoutas, dell’Università dell’Egeo, Grecia, il prof. Antonio De Siena, già Soprintendente della Regione Basilicata, il dott. Raffaello de Ruggieri, sindaco di Matera, la dott.ssa Maria Koutra, presidente della Comunità ellenica di Taranto, il dott. Francesco Mollica, Presidente del Consiglio della Regione Basilicata.

22
Siamo fermamente convinti che questo grande meeting, grazie anche alla collaborazione di tutti gli attori presenti sul territorio, segnerà un punto di svolta nella nostra storia, restituendo a Metaponto l’onore che merita, negato per secoli.  A breve saranno resi noti maggiori dettagli.

Segreteria organizzativa: magnagrecia@comune.bernalda.matera.it , tel. 0835.540800

Read more

ARRIVA DAL MARE IL PENSIERO SIN QUI SMARRITO DI PITAGORA

Incontro interessante e formativo per alcune classi del Liceo Scientifico di Bernalda che l’11 gennaio scorso hanno ricevuto la visita di un intellettuale d’eccezione. Medico, pensatore e viaggiatore, il dott. Stamatis Skoutas, di Samo, patria di Pitagora, ha amabilmente chiacchierato con i ragazzi del liceo per circa due ore. Di filosofia, ma non solo! Di pace, di tradizioni, di radici comuni, di tecnologia, di natura e di Magna Grecia. Con l’ausilio di una mappa del Mediterraneo, ha mostrato le tappe del suo viaggio da Samo a Crotone seguendo le orme del pensiero pitagorico. Un viaggio affascinante e ricco di aneddoti narrato in un libro per ora scritto solo in greco. Nel suo italiano perfetto, il dott. Skoutas ha raccontato della sorprendente scoperta di Metaponto, ricca colonia della Magna Grecia che ha ospitato il maestro Pitagora durante la sua età matura. Nel corso del racconto, due ragazze hanno realizzato un disegno, a cui hanno associato alcune parole chiave del messaggio di Skoutas, che il professore ha voluto portare con sé a Samo, nell’attesa del prossimo incontro. Che avverrà a breve, considerato che l’Amministrazione Tataranno ha in programma per la prossima primavera importanti attività culturali legate alla figura di Pitagora, in partenariato con l’ONG “Emiciclo di Samo”, rappresentata proprio dal dott. Skoutas e del neo costituito “Emiciclo di Pitagora” di Metaponto.

Read more

Stewards of beach, i super bagnini di Metaponto

Il Comune di Bernalda, nell’ambito delle azioni volte ad assicurare una migliore qualità dei servizi sulla spiaggia di Metaponto, d’intesa con la Società Nazionale di Salvamento e la Capitaneria di Porto, ha finanziato l’erogazione di otto voucher formativi del valore di mille euro ciascuno per dar vita a delle figure completamente nuove, i cosiddetti Steward of beach. I “super bagnini” garantiranno la sicurezza dei bagnanti sulle spiagge attraverso il primo soccorso per emergenze mediche, anche con l’impiego del defibrillatore, l’utilizzo di attrezzature di salvataggio, il controllo sulle dotazioni di sicurezza, dedicheranno particolare attenzione alla salvaguardia dell’ambiente e alla pulizia delle spiagge e forniranno informazioni turistiche di base, anche in inglese.
fonte: Sassiland

Al minuto 03:24 il servizio andato in onda lo scorso 22 luglio al TGR Basilicata.

Qui il link diretto al video pubblicato sul sito del TGR Basilicata:

 

Read more

Cerimonia di gemellaggio Metaponto e Matera

Due tra le città più antiche del mondo si legano in un gemellaggio di territorio e culturale che affonda le sue radici nella figura di Pitagora, maestro e pensiero dell’umanità.

Domenica 23 luglio alle ore 19,00 sul Lungomare Nettuno si terrà la cerimonia ufficiale.

Prenderanno parte all’evento il Sindaco di Matera avv. Raffaello Giulio De Ruggieri, il Sindaco di Bernalda dott. Domenico Raffaele Tataranno, il Viceministro dell’Interno On. dott. Filippo Bubbico, il Sottosegretario di Stato all’Istruzione dott. Vito de Filippo, l’Assessore della Regione Basilicata Nicola Benedetto, il già Soprintendente Beni Archeologici della Basilicata dott. Antonio De Siena, il Direttore della Fondazione Matera 2019 dott. Paolo Verri.
Modera il giornalista Pino Suriano.

Alle ore 20,00 si terrà la cerimonia ufficiale dello scambio dei doni con l’inaugurazione dell’opera d’arte in onore dell’illuminato di Samo.

Tagged
Read more
Visit Metaponto & Bernalda